giovedì 8 ottobre 2015

Alle morti annunciate diciamo BASTA!



Siamo a 92 femminicidi dal gennaio 2015, una donna uccisa ogni tre giorni per mano di un uomo, ex o compagno/marito. 
Quasi tutte le donne uccise avevano fatto denuncia, ma evidentemente NON basta!
 Non viene mai presa in seria considerazione la pericolosità di questi uomini che NON sono malati, ma astuti pianificatori che favoriti da una cultura patriarcale pensano di poter fare ciò che vogliono nei confronti di quella che per loro è una LORO PROPRIETA', un loro oggetto che nel momento in cui sfugge al potere/controllo e smette di voler subire diventa una COSA da eliminare! 
Questo è un appello che come Centro Antiviolenza lanciamo alle istituzioni ed alla società tutta, non lasciateci sole, non mettete in dubbio la paura della donna, gli anni di violenze subite, fate in modo che noi operatrici si possa lavorare al meglio, sosteneteci e non pensate mai al famigerato detto "tra moglie e marito non mettere il dito" , ma segnalate, interessatevi, informatevi, chiamate le Forze dell'ordine quando necessario o passate il numero del centro antiviolenza a donne che pensate stiano vivendo una relazione violenta!
 La violenza di genere riguarda tutte e tutti, non chiudete gli occhi, non fate finta di niente, siate consapevoli e non sottostimate mai, potreste aiutare donne in serio pericolo di vita.

Giordana aveva 20, aveva denunciato,  Ieri si sarebbe dovuta svolgere l'udienza preliminare ma era stata rinviata. 
È evidente che nessuno ha voluto vedere.


Nessun commento:

Posta un commento