PROGETTO M.E.L.A.-Misure Efficaci Laboratorio Antiviolenza

 Il progetto si propone di colmare le molteplici carenze che, sia sul piano istituzionale che su quello civile, avvolgono il tema della violenza e delle discriminazioni verso le donne. Il partenariato tra associazioni ed i patrocini della Provincia di Massa-Carrara e del Comune di Massa vanno a rafforzare la rete, l'integrazione dei servizi, delle risorse e della condivisione dei linguaggi elementi fondamentali per mettere in campo attività di contrasto alla violenza di genere così come anche previsto dalla Legge Regionale n.59/2007 “Norme contro la violenza di genere”. La base del progetto è costituita da un'azione formativa composta da sette moduli di 5 ore ciascuno che affronteranno argomenti culturali, sociali, tecnici e legali sul tema del contrasto della violenza di genere e si rivolge ad un numero massimo di 30 volontari, uomini e donne di ogni età, che possono venire a contatto, direttamente od indirettamente, con la problematica, ma anche a coloro che vogliano acquisire competenze sul tema della violenza di genere ed intendano impegnarsi attivamente nella diffusione di una nuova cultura della nonviolenza nella relazione tra i sessi. La formazione sarà affidata a formatori senior di comprovata esperienza e rappresenta il primo momento di approfondimento sul fenomeno della violenza contro le donne e la valorizzazione di genere. Nel corso di questo anno 2012 gli episodi di violenza si sono purtroppo moltiplicati fino ad arrivare ad una donna uccisa ogni due giorni prevalentemente da compagni o ex. Ad un allarmismo generale e ad una paura diffusa corrisponde un senso di impotenza e di inadeguatezza da parte di cittadini, responsabili di associazioni, assistenti sociali, operatori ASL, forze dell'ordine, ecc.. Crediamo dunque che formare volontari che a loro volta trasferiranno le conoscenze acquisite alla comunità sia il primo passo verso un vero cambiamento culturale, che riconosca la violenza di genere come un vero e proprio atto di violazione dei diritti umani e che sostenga la cultura delle pari opportunità.
A tale scopo abbiamo iniziato aprendo uno sportello antiviolenza gratuito per le donne maltrattate primo passo verso la realizzazione sul territorio della Provincia di Massa-Carrara di un vero e proprio Centro Antiviolenza. Inoltre si prevede una performance teatrale, che si svolgerà in una delle piazze principali della città di Massa, contro gli stereotipi che avrà l’obiettivo di determinare una riflessione globale sul fenomeno con una metodologia coinvolgente ed innovativa.


CORSO DI FORMAZIONE SULLA VIOLENZA DI GENERE

Modalità di partecipazione:
LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA E PREVISTA PER UN MASSIMO DI 30 ISCRITTI/E. IN BASE ALLE ESIGENZE FORMATIVE ED ORGANIZZATIVE DEL CORSO, LE RESPONSABILI SELEZIONERANNO LE DOMANDE. COLORO CHE SONO INTERESSATI/E A PARTECIPARE AL CORSO DEVONO COMUNICARLO ALLA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA, 
VIA EMAIL A
melantiviolenza@gmail.com  
O VIA FAX AL NUMERO 0585.541.02 

ENTRO IL 20 SETTEMBRE 2013, COMPILANDO IL MODULO DI ISCRIZIONE E ALLEGANDO UNA LETTERA MOTIVAZIONALE (MAX 20 RIGHE).

Programma del corso:

28/09/2013 — h 9.00 -14.00

Dalla violenza alla libertà con Prof.ssa Paola Bora

La storia come strumento per codificare l'oppressione femminile e la discriminazione di genere. La nascita dei centri antiviolenza.

05/10/2013 — h 9.00 - 14.00

La violenza alle donne con dott.ssa Milena Scioscia e dott.ssa Cristina Cerbone

La differenza tra violenza e conflitto.
Gli stereotipi sulla violenza.
Ruolo dei media al mantenimento degli stereotipi.
Tipologie di violenza.

12/10/2013 — h 9.00 - 14.00

Maltrattamenti e la spirale della violenza con dott.ssa Giulia Fioravanti

Violenza domestica. La spirale e il ciclo della violenza. Il danno della violenza.

19/10/2013 — h 9.00 - 14.00

Ascolto e accoglienza delle donne in difficoltà con dott.ssa Chiara Zanchi e dott.ssa Rosalba Taddeini

I bisogni di una donna che subisce violenza: bisogni espressi e inespressi. La modalità di accoglienza. Gli indicatori del disagio.

09/11/2013 — h 9.00 - 14.00

La violenza assistita e la P.A.S. con dott.ssa Sara Vatteroni e dott.ssa Caterina Pafundi

I bambini esposti alla violenza in famiglia: effetti a breve e a lungo termine. La sindrome inesistente.

23/11/2013 — h 9.00 - 14.00 


Assistenza legale alle donne vittime di violenza ed ai loro bambini con Avv. Elisa Forfori e Avv. Elisa Monciatti

La normative in materia di violenza sulle donne in ambito nazionale e internazionale. Gli strumenti giuridici offerti dal nostro ordinamento per la protezione delle donne vittime di violenza sia in campo civile che penale.

30/11/2013 — h 9.00 - 14.00

I Centri Antiviolenza, come gestirli e quale il loro valore sociale con dott.ssa Elisa Ercoli

Dal numero e tipo di servizi da offrire alle donne a come stendere il budget, dai presupposti teorici del fenomeno della violenza di genere e dell’intervento, a come garantire la sicurezza della casa di ospitalità, a come lavorare in rete e fare promozione.Il Progetto “Guidelines for setting up and running of a women’s refuge" (2003-2004), approvato con il numero Daphne 03/136/W.


Nessun commento:

Posta un commento